Fontana del popolo

 Ifontana del popolomponente monumento voluto dal popolo, come ricorda l’iscrizione ben visibile posta nella parte centrale, fu eretto nel 1886 su progetto e disegno dell’ingegnere Ciriaco Parenti di San Lorenzo Maggiore.

Costruito in pietra bianca locale da maestranze sicuramente locali, ha assolto da sempre, e fino ad anni non molto lontani, alla funzione di fontana, bene indispensabile per le necessità domestiche per casalinghe e massaie  e refrigerio per uomini assetati,  ed alla funzione di abbeveratoio, ristoro ricercato dagli stanchi animali da trasporto.

È composta nella parte inferiore da una vasca, posta su un basamento, in cui si riversano tre getti d’acqua fuoriuscenti da elementi decorativi: il getto centrale esce da un mascherone in cui risultano scolpiti a rilievo due serpenti intrecciati sormontati da una conchiglia; i due getti laterali escono invece da mascheroni che riproducono semplici conchiglie. La parte superiore è formata da una struttura massiccia, divisa in senso verticale in tre parti e racchiusa tra lesene con capitelli in stile ionico, che presenta nel punto terminale una trabeazione trasversale racchiusa da due cornicioni e divisa pure in tre parti: in quelle laterali, là dove una volta erano posti due orologi idraulici, campeggiano gli stemmi dei Sanframondo e dei Carafa, famiglie nobili che hanno tenuto in feudo il paese; in quella centrale è apposta l’iscrizione che ricorda la costruzione della struttura.

Trova indicazioni stradaliEsporta come KML per Google Earth/Google MapsApri mappa autonoma in modalità schermo intero
Fontana del Popolo

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Fontana del Popolo 41.255760, 14.596781 Scopri di più